Lufthansa experience

Alla scoperta dei mercatini di Natale più suggestivi d’Europa

19 dicembre 2017 228 0 0

Santa Claus is Coming to Town, cantavano Perry Como e Bing Crosby nelle loro celebri versioni di una delle canzoni natalizie statunitensi più conosciute al mondo. E anche quest’anno, ci siamo, il Natale è arrivato e, con lui, quell’atmosfera calda e divertente che si diffonde in tutte le case e per le strade delle città, grandi metropoli o piccoli paesi che siano. E quale modo migliore per entrare nello spirito magico delle feste e trarre ispirazione per i regali, se non visitando un tradizionale mercatino di Natale?

Andiamo allora a scoprire quali sono i mercatini natalizi più suggestivi d’Europa: un’occasione unica per organizzare un tour indimenticabile di alcune delle più affascinanti città europee, nelle quali, in questo speciale periodo dell’anno, si respira appieno l’atmosfera del Natale.

Partiamo dai mercatini di Monaco di Baviera, in Germania, raggiungibile con voli diretti Lufthansa dai maggiori aeroporti italiani. La città non è solo sinonimo di Oktoberfest: si anima nuovamente anche nel mese di dicembre, quando si riempie di luci, musica e cibo in occasione del Christkindlmarkt che si sviluppa attorno alla suggestiva Marienplatz.

Spostiamoci quindi nella vicina Francia, dove non possiamo perdere uno dei grandi classici tra i mercatini di Natale europei, il Christkindelsmärik di Strasburgo, detto anche Marché de l’Enfant Jésus. Si tratta di uno dei più antichi d’Europa: risalente al lontano 1570, il mercatino odierno è caratterizzato da 300 chalet in legno distribuiti tra 11 villaggi a tema nel centro della città.

Anche nella capitale austriaca, Vienna, si respira una nobile atmosfera natalizia grazie al suo suggestivo mercato, che vanta oltre 7 secoli di storia. Un eccelso mix di tradizione, romanticismo e artigianalità.

Nella confinante Svizzera, la capitale, a Natale, da Berna si trasferisce nella moderna Zurigo. Nella sua stazione centrale si tiene ogni anno il Zürcher Christkindlimarkt, uno dei mercatini di Natale al coperto più grandi d’Europa, con 140 chalet pieni di prelibatezze ed un maestoso albero di Natale.

Proseguendo verso Est, in Romania, la regione della Transilvania non è solo famosa per il conte Dracula, ma anche per i mercatini di Sibiu, il cui cuore storico e artistico è la maestosa Piazza Grande (Piața Mare), dove si percepisce un’atmosfera unica.

Rimanendo in Europa Orientale, come non farsi trascinare dall’eleganza della Piazza della Città Vecchia a Praga? La capitale della Repubblica Ceca, nel periodo delle feste natalizie, trabocca di mercatini: il più conosciuto è sicuramente quello dominato dal maestoso albero di Natale allestito vicino alla piazza dell’Orologio.

Spingiamoci ancora più ad Oriente, in Russia, dove, sullo sfondo della maestosa cattedrale di San Basilio, circondata dalle mura imponenti del Cremlino, la fiera di Natale nella Piazza Rossa di Mosca vanta un’ambientazione davvero straordinaria. I russi celebrano il Natale il 7 gennaio e, in linea con la tradizione del Natale ortodosso, il mercatino si conclude solo a fine gennaio.

Rimanendo nei paesi in cui il freddo è più intenso, in piena tradizione natalizia, non possiamo perdere i mercatini tipici di Danimarca, Svezia ed Estonia.
Richiamando in pieno il concetto danese di “hygge” e la sensazione di calore, intimità e accoglienza che esso ispira, il tradizionale mercatino di Natale di Copenaghen si svolge nel secondo parco giochi più antico del mondo, quello di Tivoli. Assolutamente da non perdere!

Situato nel cuore del centro storico di Stoccolma e risalente al 1837, il Stortorget julmarknad rappresenta invece il tradizionale mercatino di Natale situato nella piazza principale della città, ed è il più antico della Svezia.

Rimanendo in tema di centri storici importanti, occorre fare decisamene un salto nella Piazza del Municipio della Città Vecchia di Tallinn, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, per lasciarsi incantare dalla sua ambientazione medioevale perfettamente conservata, che durante il Natale si tinge di una splendida atmosfera di fiaba proprio grazie al suo mercatino. L’albero di Natale qui viene allestito sin dal lontano 1441: un vero e proprio elemento della storia e della tradizione di questo Paese.

E l’Europa del Sud? Qui due splendide realtà e grandi metropoli, Madrid e Napoli, si raccontano a Natale in maniera diversa, ma assolutamente unica.
Nella capitale spagnola il mercatino di Natale, risalente al 1860, è presente nella piazza principale della città, Plaza Mayor. Famosi per le loro statuine del presepe di Belén (Betlemme), i suoi 140 stand sono allestiti con un mix curioso di statuine del presepe e strambi oggetti.

Qualcosa di fuori dall’ordinario accade invece a Napoli: l’affascinante Via San Gregorio Armeno, nel cuore di Spaccanapoli, prende davvero vita verso Natale. Qui, infatti, i mastri artigiani napoletani costruiscono bellissime statuine per il presepe, in una combinazione di sacro e profano unica ed affascinante.

Impossibile elencarli tutti, ma questi sono certamente i mercatini più suggestivi da visitare in un periodo meraviglioso come il Natale: un’occasione imperdibile per un tour alla scoperta delle meraviglie storiche dell’Europa!

Non ci resta che augurarvi buone feste e buon viaggio!

share TWEET share