Lufthansa experience

Destinazione San José: una città dai sapori nascosti e inaspettati

19 gennaio 2018 239 0 1

Vivace, vivacissima, talvolta persino chiassosa, colorata e sì, piena di profumi e di sapori: questa è San José, l’inconfondibile capitale del Costa Rica. E che valga la pena visitarla anche solo per i suoi aromi oltre che per il suo fascino, in realtà, ce lo suggerisce già la sua storia, la quale ci ricorda che questa città è stata costruita proprio grazie ai proventi del commercio del caffè. Non si parla peraltro di un passato lontano e dimenticato, in quanto ancora oggi intorno a San José si possono ammirare delle grandi piantagioni di caffè, nelle quali si produce il famoso chicco d’oro.

‘Pura vida’: così si salutano tutte le mattina i ticos, ovvero i costaricensi, quando si incontrano per strada, augurandosi una buona giornata. Ma la ‘pura vida’ non è unicamente un augurio, no, è un vero e proprio stile di vita, fatto di sorrisi, di felicità e di tranquillità. Di certo a San José quest’ultima non è paragonabile a quella dei villaggi immersi nella maestosa natura del Costa Rica, dove la tranquillità, per l’appunto, rasenta il torpore, ma di certo l’assenza di stress e i ritmi rilassati sono evidenti – e contagiosi – anche nella capitale.

Anche i piatti dei ticos riflettono la loro gioia di vivere: qui, in quella che viene talvolta denominata come la Svizzera del Centro America, si mangia soprattutto pollo, pescado (pesce), arroz (riso), frijoles (fagioli) e tanta, tantissima frutta, che cresce rigogliosa in quell’incantevole paradiso della biodiversità che è questo piccolo Paese dalle lunghe e meravigliose coste. Dal mango alla granadilla, dal tamarindo al guanabana, nella tradizione gastronomica costaricense finiscono ben 150 varietà diverse di frutta, combinate di volta in volta secondo l’arguzia popolare.

Ma quali sono, dunque, i piatti e i sapori che da soli ci potrebbero spingere ad attraversare l’Oceano? Va sottolineato che, prima di entrare in qualsiasi ristorante di San José, è d’obbligo passare per i mercati alimentari cittadini, per vedere e toccare con mano i tanti e coloratissimi ingredienti del posto: visita obbligata, dunque, tra i banchi dai profumi avvolgenti del Mercado Central. Qui troverete tutti gli ingredienti deliziosi che poi, nei ristoranti e nei pub della capitale, vi saranno serviti in ricchi piatti fumanti.

Per un’esperienza visiva, olfattiva e gustativa da non perdere, però, un altro mercato da visitare assolutamente è quello agricolo del sabato, nella zona settentrionale del Barrio Aranjuez: qui si potranno trovare i migliori ortaggi degli agricoltori bio del Costa Rica, variopinte bancarelle di frutta tropicale, cioccolata artigianale, caffè delle piantagioni vicine e pesce fresco.

E per quanto riguarda i ristoranti? Impossibile sedersi ad una tavola di San José senza ordinare almeno una volta il famoso ‘gallo pinto’, nel quale in realtà, nonostante il nome, nella maggior parte dei casi non c’è traccia alcuna di pollo: si tratta infatti di un seducente piatto a base di riso e fagioli, accompagnato di volta in volta da uova, panna acida, tortillas, pesce, e sì, eccezionalmente anche pollo. Altra pietanza tipica da non tralasciare durante un viaggio a San José è senz’altro il ‘casado‘, che deve per l’appunto il nome all’inossidabile matrimonio tra i suoi ingredienti, ovvero riso, fagioli, platano fritto, carne o pesce, carote, pomodoro e insalata di cavolo.

A San José, però, non ci si limita a mangiare: no, nella capitale del Costa Rica si beve, e pure bene, nei tantissimi pub che affollano le vie del centro. Inaspettata per i più, questo Paese vanta infatti una solida e apprezzatissima produzione di birra, con marchi nazionali diventati ormai delle vere e proprie istituzioni anche all’estero.

Negli ultimi anni, però, si sta conoscendo una piccola rivoluzione nell’universo della birra costaricense, con il fiorire di tanti piccoli birrifici artigianali che lusingano i clienti con le loro birre a produzione limitata e con allegri tour organizzati tra un pub e l’altro.

Come si può capire, dunque, la Costa Rica non è solamente il paradiso dell’ecoturismo: la città di San José infatti, può offrire molto di più, sia per gli occhi che per il palato dei turisti. Stiamo pur sempre parlando della capitale del Paese più felice del mondo!

Per organizzare il vostro viaggio verso questo mondo di colori, sapori e profumi inebrianti, scoprite tutti i voli per San José di Lufthansa e iniziate a pianificare una vacanza meravigliosa che vi farà riscoprire la ‘pura vida’.

share TWEET share